italian english

La Commissione invita la Polonia a garantire l'effettiva applicazione della normativa UE sui veicoli fuori uso.

autodemolizione

La Commissione europea ha inviato una lettera di messa in mora alla Polonia per non aver garantito che i veicoli siano demoliti e riciclati in modo ecologico quando raggiungono la fine della loro vita.

La Direttiva sui veicoli fuori uso (Direttiva 2000/53 /CE) è uno degli strumenti europei ad ampio raggio volto a trasformare l'Europa in un'economia circolare in cui i rifiuti vengono sistematicamente recuperati, riutilizzati o riciclati.

Attualmente, la legge polacca non prevede sanzioni per gli operatori che non registrano i veicoli importati o che non informano le autorità competenti in merito all'acquisizione o alla cessione di tali veicoli.

La conseguente mancanza di informazioni accurate sta ostacolando gli sforzi per garantire che i veicoli siano trattati in modo conforme alla Direttiva.

Il trattamento inadeguato dei veicoli a fine vita può portare a gravi rischi ambientali, come la gestione non sicura del liquido dell'aria condizionata e dell'acido della batteria.
Inoltre, le parti in plastica e gli pneumatici possono rappresentare un grave rischio per la salute umana e l'ambiente.

La Polonia ha due mesi per rispondere.


Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information