italian english

Materiali e rifiuti

Un team di ricercatori della McMaster University ha individuato una metodologia che consente di scindere i legami della gomma dei PFU; interessanti le prospettive per il riciclo di tutte le componenti polimeriche.

riciclo PFU pneumatici

Mentre aumentano, almeno in Italia, le opportunità di utilizzo del polverino di gomma ottenuto dalla triturazione degli pneumatici fuori uso (fino ad oggi la destinazione più utilizzata per il riciclo dei PFU se si esclude il recupero energetico negli altoforni dei cementifici), arrivano dal Canada i risultati di una ricerca che, se confermata, consentirebbe applicazioni tecniche finora impensabili con conseguente maggior recupero di materiale.

Leggi tutto...

Tra i sette Stati membri che riceveranno gli aiuti di Stato nei prossimi anni c'è anche l'Italia.

motore-auto-ibrida

In base alle norme sugli aiuti di Stato la Commissione europea ha approvato un importante progetto di comune interesse europeo per sostenere la ricerca e l'innovazione nel settore delle batterie.

I Paesi coinvolti, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Italia, Polonia e Svezia, erogheranno nei prossimi anni finanziamenti fino a circa 3,2 miliardi di euro a favore del progetto che potrebbe mobilitare altri 5 miliardi di euro di investimenti privati.

Leggi tutto...

Circa il 40% del platino Ue usato nei catalizzatori delle auto non viene recuperato; sotto la lente le dispersioni nella filiera ELV.

catalizzatore esausto platino

Si scrive platino e subito la mente dei più va a sontuosi manufatti di oreficeria di altissimo livello, vista la preziosità della materia prima, il suo colore, la sua lucentezza; tuttavia, questo metallo è anche utilizzato come componente delle normalissime marmitte catalitiche che fungono da abbattitore delle emissioni nocive di gas di scarico del motore, favorendone la completa ossidazione e riduzione.

Leggi tutto...

Le proposte dei produttori europei al Legislatore comunitario per promuovere maggior riciclo e sostenibilità nel settore in vista della revisione della Direttiva di riferimento. Fra le richieste: maggiore coerenza del quadro legislativo, nuovi requisiti di etichettatura e integrazioni con la Direttiva ELV.

Revisione direttiva batterie proposte Eurobat

Mentre la Commissione Ue sta procedendo con il lavoro di revisione della Direttiva 2006/66/CE relativa a pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori e della Direttiva sui veicoli fuori uso, 2000/53/CE, allo stesso tempo si sta lavorando ad una proposta finalizzata alla produzione di batterie e accumulatori (per veicoli e processi industriali) in modo più sostenibile e vantaggioso per il mercato europeo.

Leggi tutto...

L'associazione dei produttori europei di batterie e accumulatori scrive i propri suggerimenti e le proprie perplessità al Legislatore europeo in vista della revisione della Direttiva sul fine vita dei veicoli.

batteria auto accumulatore ELV

Recentemente Eurobat – l'Associazione dei produttori europei di batterie elettriche ha diramato un position paper che contiene le valutazioni della categoria sulla prossima revisione della Direttiva ELV.

Leggi tutto...

Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information