italian english

Unatras, l’unione delle sigle più rappresentative dell’autotrasporto, dispone una giornata di mobilitazione nazionale per esprimere il malcontento del settore.

autotrasportatori immagine

Unatras (Unione nazionale delle Associazioni dell’Autotrasporto Merci) organizza una giornata di mobilitazione su tutto il territorio nazionale il prossimo 18 marzo per esprimere il malcontento del settore degli autotrasportatori “… per la mancanza di risposte da parte del Governo”.

L’unione delle sigle più rappresentative dell’autotrasporto, guidata da Amedeo Genedani (fresco di rinnovo), presidente di Confartigianato Trasporti, dopo la riunione del Comitato Esecutivo svoltasi il 28 febbraio scorso, ha stabilito una giornata nazionale di mobilitazione con cui esprimere il disappunto delle associazioni di categoria, puntualizzando in un volantino le cinque richieste del settore che saranno organizzate via via in modo più incisivo:
· determinazione mensile dei costi indicativi d’esercizio dei diversi servizi d’autotrasporto;
· assunzione d’iniziative per garantire la trasparenza e la regolarità del trasporto nazionale e internazionale;
· avvio di sanzioni effettive e norme disincentivanti per chi non rispetta i tempi di pagamento dei servizi di trasporto (60 giorni) delle fatture;
· sblocco del rilascio delle autorizzazioni per i trasporti eccezionali, semplificando gli adempimenti a carico delle imprese;
· pieno funzionamento delle Motorizzazioni Civili.

Per quanto riguarda il punto sulla regolarità del mercato dell’autotrasporto, Unatras precisa che deve avvenire tramite due azioni: rilancio e definitiva messa a regime del Portale della regolarità contributiva dell’autotrasporto, gestito dall’Albo, e azioni di contrasto efficaci e coordinate con quelle di altri Paesi comunitari contro la concorrenza estera sleale e qualsiasi forma d’abusivismo.

La manifestazione avrà luogo, in contemporanea, nelle principali città italiane attraverso dei presidi sul territorio, mentre il calendario delle iniziative di protesta sarà deciso a livello locale. Per questo motivo Unatras invita gli autotrasportatori a informarsi presso le associazioni aderenti all’unione e a partecipare numerosi.

Non sfuggirà che il giorno fissato per la mobilitazione è un sabato, quindi non lavorativo per tanti - ha commentato Genedani - E questo è sicuramente un segnale importante che intendiamo lanciare. Insomma, pretende attenzione, ma rimane nel rispetto degli impegni e del mercato. Certo che se l’attenzione non dovesse arrivare, serviranno azioni più invasive. Comunque noi continueremo a portare in tutte le sedi le istanze della categoria perché crediamo fortemente che ci sia bisogno di provvedimenti urgenti per garantire il rispetto delle regole e la competitività delle imprese nel sistema dei trasporti nazionale”.

Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information