italian english

Dati positivi anche per quanto riguarda le radiazioni di autoveicoli, motocicli e veicoli in generale, anche se qualche ombra offusca il mercato dei veicoli usati. i dati dell'ultimo "Auto-Trend" dell'ACI.

parco circolante 2017

Il 2017 si chiude con luci ed ombre per quanto riguarda il mercato dei veicoli usatiAd evidenziarlo è l’ultimo bollettino mensile di dicembre “Auto-Trend”, analisi statistica realizzata dall’Automobile Club d’Italia a partire dai dati forniti dal Pubblico Registro Automobilistico.

Nella rilevazione che prende in esame il mese di dicembre appena passato confrontandolo con l’omologo 2016, si premette che dicembre 2017 ha avuto due giornate lavorative in meno rispetto dicembre 2016 e quindi si offre ai Lettori anche la variazione in termini di media giornaliera che peraltro pesa non poco nei risultati.

Ebbene, a dicembre i passaggi di proprietà  delle quattro ruote al netto delel minivolture (l’atto con cui si trascrive presso il PRA il passaggio di proprietà di un veicolo a favore di un soggetto abilitato alla vendita dei veicoli ai fini della rivendita dello stesso) hanno registrato una crescita del 9,3% in termini di media giornaliera rispetto al corrispondente mese del 2016, che tuttavia si trasforma in un calo del 3,1% in termini di bilancio mensile a causa delle due giornate lavorative in meno che si citavano all’inizio di questo articolo.

Ancora più forte la flessione dei passaggi di proprietà dei motocicli che, sempre al netto delle minivolture, presentano nell’ultimo mese dell’anno una variazione mensile negativa del 13,5% rispetto a dicembre 2016 (un risultato che passa ad un più lusinghiero -3,9% se si considera la media giornaliera).

In complesso, nel 2017 ogni 100 autovetture nuove ne sono state vendute
148 usate (media annuale) e ben 174 nel mese di dicembre, mentre i passaggi di proprietà netti hanno evidenziato incrementi del 4,7% per le autovetture, dello 0,9% per i motocicli e del 3,4% per tutti i veicoli.

Soddisfacenti, invece, i dati relativi ai bilanci mensili delle
radiazioni, tanto nel settore delle quattro, quanto in quello delle due ruote!
Per le autovetture si è registrato un aumento del 5,2% rispetto a dicembre 2016 grazie alle oltre 13.000 radiazioni d’ufficio effettuate per conto della Regione Lazio a dicembre (infatti le demolizioni sono risultate in calo del 6% e le esportazioni di quasi il 2%), con 127.686 pratiche contro le 121.438 di dicembre 2016. Il tasso unitario di sostituzione è stato pari a 0,96 nel mese di dicembre (ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 96) ed a 0,71 in tutto il 2017.

Per quanto riguarda i motocicli la crescita delle radiazioni è stata a due cifre: + 21,1% che rappresenta ben 11.001 motocicli radiati contro i 9.085 di dicembre 2016. Per quanto riguarda l’insieme dei veicoli in genere con 152.876 radiazioni rispetto alle 143.536 del corrispondente mese del 2016 il rialzo è del 6,5%.

Ma non solo, considerando le due giornate lavorative in meno rispetto a dicembre 2016 i dati già di per sé positivi raggiungono +16,8% per le autovetture, +34,5% per i motocicli e +18,3% per tutti i veicoli.

A questo punto, conclude l’ACI, se si considera il saldo positivo per le autovetture tra prime iscrizioni e radiazioni - circa 583.000 unità - si prevede un nuovo incremento di oltre l’1,5%. del parco circolante al 31 dicembre 2017.

Resta da capire se l’aumento del parco circolante – che indubbiamente rappresenta un segnale di fiducia nella ripresa dell’economia nazionale – rappresenti di per sé un risultato positivo in termini generali in un Paese dove il ricorso all’auto privata è sempre stato maggiore rispetto a sistemi di trasporto pubblico con conseguenze piuttosto negative in termini di mobilità e di emissioni.

“Auto-Trend” dicembre 2017: guarda le Tabelle

Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information