italian english

In calo anche le radiazioni e le demolizioni, ma sulle variazioni pesa anche il giorno lavorato in meno del mese di marzo.

mercato-auto-usate-italia-marzo-2018

Secondo i dati dell'ultimo bollettino mensile Auto-Trend realizzato dall'Aci sui dati del PRA, il trend di rallentamento registrato a febbraio dal mercato italiano dell’usato sta cominciando a registrare variazioni negative.
Rispetto a marzo 2017 i passaggi di proprietà delle automobili, depurati dalle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale), lo scorso mese sono diminuiti dell’1,3%.
Tuttavia, marzo 2018 ha avuto una giornata lavorativa in meno rispetto al corrispondente mese dell’anno precedente, pertanto, la percentuale raggiunge un +3,2% considerando la media giornaliera.

Calano anche i trasferimenti di autovetture al lordo delle minivolture, con 516.379 formalità contro le 523.244 di marzo 2017, visto che anche le minivolture hanno fatto rilevare la stessa contrazione, con 236.215 minipassaggi in confronto ai 239.420 di marzo 2017.

Risulta davvero pesante la flessione per le moto al netto delle minivolture, che a marzo calano del 25,4% (media giornaliera: -22%), essendo state presentate 43.256 pratiche contro le 57.980 di marzo 2017.

I veicoli in generale, sempre al netto delle minivolture, hanno fatto registrare una diminuzione del 5,6% rispetto a marzo 2017, che si riduce a -1,3% in termini di variazione giornaliera.
Riguardo ai volumi numerici globali in assoluto, si riscontra che i passaggi di proprietà, depurati dall’effetto distorsivo delle minivolture, sono stati 280.163 per le sole autovetture e 363.102 per tutti i veicoli (nel mese di marzo 2017 furono, rispettivamente, 283.824 e 384.789).

Per ogni 100 autovetture nuove ne sono state vendute 139 usate nel mese di marzo e 154 nel primo trimestre.

Il bilancio dei primi tre mesi dell’anno ha registrato incrementi del 4,4% per le autovetture e del 2,2% per tutti i veicoli a fronte di un calo del 7,3% per i motocicli.

In calo le radiazioni di autovetture, che hanno registrato un decremento dell’8,2% rispetto a marzo 2017, dovuto principalmente al calo delle demolizioni (-10,1% rispetto al -1,6% delle esportazioni), con 121.245 pratiche contro le 132.023 di marzo 2017.

Il tasso unitario di sostituzione è stato pari a 0,60 nel mese di marzo (ogni 100 auto iscritte ne sono state radiate 60) ed a 0,79 nel primo trimestre.
Anche le radiazioni dei motocicli registrano una variazione negativa del 15,8% con 8.911 motocicli radiati contro i 10.582 di marzo 2017.
Per i veicoli in generale è stata, infine, rilevata una contrazione dell’8,7%, con 142.963 radiazioni rispetto alle 156.663 del corrispondente mese del 2017.
Considerando la giornata lavorativa in meno di marzo 2018 rispetto a marzo 2017, le suddette variazioni diventano decrementi del 4% per le autovetture, del 12% per i motocicli e del 4,6% per tutti i veicoli.
Positivo invece il bilancio del primo trimeste, infatti, sono state individuate crescite del 9,6% per le autovetture, del 22,7% per i motocicli e del 10,9% per tutti i veicoli.


Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information