italian english

Nel primo trimestre del 2018, il 37,9% di tutte le autovetture nuove nell'UE è diesel, mentre la benzina rappresenta il 55,5% del mercato, diventando il tipo di carburante più venduto.

auto 1

Secondo i dati dell'Acea, da gennaio a marzo 2018 in Europa sono state immatricolate 1.574.333 auto diesel per un calo del 17% che è stato ampiamente compensato da un significativo aumento del 14,6% delle vendite di vetture a benzina, per un totale di 2.303.129 unità, circa 300.000 in più rispetto allo scorso anno.


Sul fronte delle alimentazioni alternative, ad oggi, nel 2018, la domanda è cresciuta del 26,9%.
Le immatricolazioni di auto elettriche a batteria (+34,3%) e ibride plug-in (+60,2%) hanno rappresentato la crescita più forte per un totale di 69.898 veicoli a ricarica elettrica immatricolati nel primo quadrimestre 2018 (+47,0%).
Allo stesso tempo, nell'EU sono stati venduti 139.556 veicoli elettrici ibridi, il 25,7% in più rispetto al primo trimestre del 2017.

Anche il mercato delle vetture a metano, GPL e bioetanolo ha iniziato l'anno in forte crescita: la domanda è aumentata del 12%.
Rispetto ad un anno fa, la Germania è la nazione che ha visto il più forte aumento delle vendite di vetture green (+73,4%), seguita dalla Spagna (+53,4%) e dalla Francia (+15,3%).
La domanda di veicoli a propulsione alternativa ha continuato a crescere anche nel Regno Unito (+9,8%), ma a un ritmo più moderato.

Per quanto riguarda il nostro Paese la variazioni risultano spesso in controtendenza rispetto al trend europeo.
tabella-alimentazioni-primo-trimestre-2018

Nel primo trimestre 2018 il calo del diesel risulta ancora moderato rispetto al resto dell'Unione Europea, con un -2,6% e 324.732 immatricolazioni.

In controtendenza al dato europeo anche il mercato delle auto a benzina che cala del 3,2% con 189.768 immatricolazioni, rispetto alle 196.019 del primo trimestre 2017.

Crescono tutte le alimentazioni alternative.
In particolare, per le elettriche, le immatricolazioni di auto ibride sono cresciute del 31,7%, passando da 15.365 a 20.230 unità e le plug-in sono passate da 532 a 921 unità per una crescita del 73,1%.
Anche le vetture elettriche a batteria hanno registrato un forte incremento del 76,6% con 934 immatricolazioni rispetto alle 529 del periodo gennaio-marzo 2017.

Resta stabile a -0,04% il mercato delle vetture a metano, GPL e bioetanolo con circa 46.000 auto immatricolate da gennaio a marzo 2018.



Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information