italian english

Dal confronto delle tariffe nelle principali città italiane emerge una forte disparità di trattamento e il prezzo della garanzia furto-incendio può variare anche in base alla classe di merito del proprietario.

furto-auto

Circa 100.000 automobili vengono rubate ogni anno in Italia e assicurare l’auto contro questa evenienza ha dei costi che possono variare anche del 280% tra una zona e l’altra del Paese.

È quanto emerso da un'analisi di Facile.it che ha confrontato i costi della garanzia accessoria furto-incendio in alcune delle principali città capoluogo.
Per il confronto delle tariffe è stato preso come profilo di riferimento un automobilista di 43 anni, classe di merito 1, proprietario di un’auto station wagon familiare 5 porte del 2014 del valore attuale di mercato circa 7.000 euro ed è stata calcolata la migliore offerta disponibile in 11 città italiane: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Torino e Venezia.

Napoli, senza troppe sorprese, risulta la prima in classifica dei costi con un'offerta disponibile per la sola garanzia furto-incendio, esclusa quindi la copertura standard RC, di 139 euro.
Ciò che stupisce è la forte differenza di trattamento con le altre città italiane: il costo di Napoli risulta essere più alto di oltre il 110% rispetto a quello di Roma, dove il prezzo della copertura è pari a 64 euro, del 200% rispetto a Milano (45 euro) e, addirittura, di oltre il 280% rispetto a quello richiesto a Bologna (36 euro).
Bari, dove la miglior tariffa per la garanzia furto-incendio è pari a 111 euro, è l’unica delle città analizzate che si avvicina al capoluogo campano.
Catania, con 74 euro, si posiziona terza nella classifica del campione preso in esame.
Gli automobilisti di Roma invece devono spendere il 40% in più rispetto a Milano e Torino, dove invece la miglior tariffa per proteggere l’auto dal rischio furto e incendio è di circa 45 euro.
Firenze, Genova, Venezia, Bologna e Cagliari si posizionano in fondo alla classifica delle grandi città, tutte con un best price prossimo ai 36 euro.

A determinare le differenze di prezzo sono diversi elementi; come il numero di furti d’auto registrati a livello territoriale e quello delle frodi alle compagnie – ha spiegato Diego Palano, Responsabile assicurazioni di Facile.it - È così che si spiegano difformità di costo anche significative fra le varie zone del Paese. Il consiglio, al solito, è di confrontare le proposte di più assicurazioni, perché le tariffe applicate dalle compagnie possono variare in maniera significativa".

Inoltre, dall’analisi è emerso che in alcune fra le città analizzate, a seconda della compagnia considerata, la classe di merito del proprietario del veicolo incide anche sul costo della garanzia furto-incendio. I ricercatori hanno quindi usato lo stesso profilo di proprietario indicato sopra, ma con una classe di merito pari a 10.

In questo caso a Napoli, lo stesso profilo-automobilista con classe di merito 10 anziché 1, pagherebbe quasi il 10% in più per la sola garanzia furto-incendio; così come a Catania e Bari.
A Roma, Milano e Cagliari, invece, la differenza tra le due classi di merito risulta molto più evidente, tanto che la tariffa lievita di oltre il 25%.
La differenza maggiore emerge a Torino, dove un automobilista in decima classe pagherebbe addirittura il 47% in più rispetto ad uno in prima classe.
Non in tutte le città il costo della garanzia furto incendio è influenzato così pesantemente dalla classe di merito: a Venezia e Bologna, ad esempio, la variazione è prossima al 2%, mentre a Firenze poco più dell’1%.


Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information