italian english

Il Ministero della Giustizia ha aggiornato gli importi delle delle sanzioni amministrative pecuniarie per le violazioni al Codice della Strada.

aumenti-multe

Sono in vigore dal primo gennaio gli aumenti degli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie per le violazioni al Codice della Strada.

È quanto contenuto nel decreto del Ministero della Giustizia del 27 dicembre 2018 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2018, n. 301.

Ogni 2 anni gli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie vengono aggiornate in base alla variazione Istat dell’indice dei prezzi al consumo che, relativamente al periodo compreso tra il 1° gennaio 2016 e il 30 novembre 2018, è stata pari al 2,2%.

Ogni multa quindi costerà il 2,2% in più rispetto agli ultimi 2 anni.

Poiché non è ancora trascorso il biennio, dall'aggiornamento sono escluse le sanzioni per i seguenti articoli:
- art. 93, commi 7-bis e 7-ter, e all’art. 132, comma 5 (circolazione di veicoli immatricolati all’estero);
- art. 213, commi 5 e 8 (sequestro e confisca amministrativa del veicolo);
- art. 214, commi 1 e 8 (fermo amministrativo del veicolo).

Per favorire l'immediata applicazione dei nuovi importi delle sanzioni amministrative pecuniarie, il Ministero dell'Interno ha predisposto anche una circolare che contiene, articolo per articolo, gli importi soggetti ad aggiornamento e quelli esclusi dall'operazione.


Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information