italian english

L'ultima ricerca di automobile.it dimostra che le preferenze degli Italiani quando si parla di prima auto forniscono uno spaccato interessante del nostro Paese.

chiavi-auto-occhiali

Acquistare la prima auto è un rituale di passaggio dall'adolescenza all'età adulta fatto di decisioni ponderate unite a emozioni improvvise.
La ricerca realizzata su un campione di 1.000 intervistati da automobile.it, sito di annunci automobilistici, ha cercato di realizzare il perfetto identikit della prima auto.

Età
L’acquisto della prima auto avviene, mediamente, all’età di 21,5 anni, ossia due anni dopo il conseguimento della patente di guida. In media, infatti, gli Italiani diventano neopatentati a 19 anni e 8 mesi.
Gli uomini acquistano la loro prima auto in media all’età di 20,5 anni, mentre le donne diventano proprietarie della loro prima auto all’età di 22,6 anni.
Nel Molise, nelle Marche e nel Veneto si registra l’età più alta, rispettivamente 24,2, 23 e 22 anni, mentre in Valle d’Aosta, Basilicata e Toscana l’acquisto della prima auto avviene all’età di 19,5 e 20,4 anni.

Marchio e modelli
La Fiat è prima in classifica dei marchi preferiti da chi acquista la prima auto con il 55% delle preferenze, grazie alla 500 (scelta dal 13,1% degli intervistati), Panda (7,5%) e Punto (6,5%).
Il marchio Renault è stato scelto dal 6,1%, mentre Ford si ferma al 5,8% seguito da Volkswagen al 3,8%, Opel al 3,2%, Autobianchi al 3,1%, Lancia al 2,7%, Peugeot al 2,6% e Citroen al 2,5%. Chiudono la classifica l’Innocenti, scelta come prima auto soltanto dall’1,3% degli intervistati, Nissan ed Alfa Romeo entrambe con l’1,1% di preferenze.

Fattori di scelta
Il prezzo di acquisto è l’elemento che incide maggiormente ed infatti è indicato dal 34% degli intervistati, mentre altre ragioni, come l’alimentazione o il brand, seguono nella classifica con il 9,2% ed il 6,6% di preferenze.
Lo spazio non ha molta rilevanza, indicato come fattore determinante dal 5,1% degli intervistati, mentre estetica e sicurezza sono indicati come fattori importanti rispettivamente dal 9,2% e dal 7,5%.
Gli optional, invece, si posizionano all’ultimo posto di questa classifica con solo il 2,8% delle preferenze.
Gli uomini (56,5%) danno maggiore rilevanza al brand per l’acquisto della prima auto, mentre le donne (59,6%) danno priorità alla sicurezza.
Nel 33,6% dei casi la prima auto è una vettura già presente in famiglia, mentre l’acquisto di un’auto nuova avviene soltanto nel 19,1% dei casi.
Ricevere la prima auto come regalo è stata l’indicazione del 21,6% degli intervistati e questo dato deve essere letto insieme alla percentuale del 18,6% relativa all’acquisto della prima auto a seguito di un’occasione trovata presso un concessionario.
La formula del noleggio è una soluzione opzionata dallo 0,5% degli intervistati.
Infine, i motivi che spingono all’acquisto della prima auto sono legati principalmente a esigenze di studio o di lavoro (41,5%) e di svago (36%).

Identikit
Nell’82% dei casi si sceglie una vettura alimentata a benzina e il 94% la preferisce con il cambio manuale.
Tra gli optional più richiesti troviamo il tettuccio apribile, l’aria condizionata e l’autoradio con sistema di navigazione.

Pagamento
Il 46,5% degli intervistati ha affermato di non averla pagata, avendo presumibilmente usufruito di un veicolo già presente in famiglia; mentre il 33,7% ha affermato di aver pagato tutto e subito.
Soltanto il 14%, invece, ha scelto il finanziamento per acquistare la prima auto.
La Lombardia è la regione con il maggior numero di auto acquistate in un’unica soluzione rispetto a quelle finanziate, la cui percentuale cresce in regioni come Lazio e Campania.

Durata
Nel 43,7% dei casi la prima auto ha una durata che varia dai 2 ai 5 anni, mentre questa quota quasi si dimezza e scende al 24,4% per auto la cui durata oscilla dai 5 ai 10 anni.
Il 20,3% degli intervistati ha invece dichiarato di tenere la prima auto per un periodo inferiore ai 2 anni, mentre il 9,25% ha affermato di legarsi alla prima auto per un lasso di tempo superiore ai 10 anni.
Tra gli uomini i valori maggiori si registrano nelle fasce inferiori ai 2 anni e tra 2 e 5 anni; mentre tra le donne i dati più alti sono oltre 5 anni con un picco oltre i 10.
I motivi che spingono al cambiamento della prima auto sono principalmente la presenza di una vettura ormai esausta (45,2% degli intervistati), mentre voglia di novità (12,6%), guasto improvviso (12,4%) o scambio familiare (9,3%) hanno percentuali più basse.

Fine
Quando la prima auto è ormai giunta al capolinea il 40,3% decide di rottamarla per procedere all’acquisto di un’altra vettura, mentre soltanto il 9,6% procede alla rottamazione senza acquisto.
La vendita della prima auto è invece effettuata dal 22,7% degli intervistati, mentre il 13,7% ha affermato di non averla cambiata.


Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information