italian english

La cifra spesa dagli italiani per far revisionare le proprie auto risulta in lieve calo rispetto al 2017.

officina auto

Secondo i dati che emergono da uno studio dell’Osservatorio Autopromotec, nel 2018 gli italiani hanno speso 2,92 miliardi di euro per far revisionare le proprie auto, una cifra in lieve calo (-0,9%) rispetto ai 2,95 miliardi di euro realizzati nel 2017.

La leggera flessione è dovuta essenzialmente alla diminuzione dei veicoli chiamati a revisione, che sono stati 13.959.706, e cioè l’1,8% in meno rispetto ai 14.217.864 veicoli revisionati nel 2017.

Due sono le componenti in cui si divide l’imponente cifra spesa dagli italiani nel 2018 per far revisionare le loro auto:
- il pagamento della tariffa per la vera e propria operazione di revisione, per complessivi 933,6 milioni di euro,
- la spesa per la cosiddetta attività di prerevisione, cioè il costo delle operazioni di manutenzione e riparazione necessarie per porre i veicoli in grado di superare i controlli previsti, che ammonta a 1.986,6 milioni di euro.

La spesa per la pura operazione di revisione è diminuita dell’1,8% sul 2017, essenzialmente a causa della diminuzione del numero di veicoli chiamati a revisione. Del resto, non vi sono state variazioni né per la tariffa fissata per le revisioni né per gli oneri accessori (Iva, diritti per la Motorizzazione e bollettino postale).

Il calo della spesa per le prerevisioni, invece, è stato meno marcato (-0,5%) perché l'incremento dei costi delle operazioni di manutenzione e riparazione che risulta dagli indici Istat (+1,3%) ha compensato la diminuzione del numero dei veicoli chiamati a revisione.

“L’attività di revisione – hanno sottolineato gli analisti dell’Osservatorio Autopromotec - oltre ad essere un controllo obbligatorio previsto dal Codice della Strada, è uno strumento importante per mantenere in condizioni di efficienza i veicoli. La revisione ha infatti lo scopo di verificare le condizioni di sicurezza e il livello di emissioni inquinanti, così da attestarne l’idoneità a circolare su strada”.

Come previsto dal Codice della Strada, le revisioni vanno effettuate dopo 4 anni dall’immatricolazione e, successivamente, ogni 2 anni.


Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information