italian english

Secondo una ricerca di DriveK, il park assist, il navigatore e l’antifurto sono gli accessori più richiesti in fase di preventivo.

autobianca2

Uno dei momenti preferiti dall'automobilista quando sceglie la sua nuova auto è sicuramente la ricerca degli optional.
Le case automobilistiche hanno un'offerta infinita e il portale DriveK ha stilato la classifica degli optional preferiti dagli automobilisti italiani in fase di scelta dell’auto, sulla base di oltre 2000 richieste di preventivi arrivate al loro sito nel periodo gennaio-marzo 2019.

I sistemi di assistenza al parcheggio sono al primo posto tra gli accessori irrinunciabili, grazie all'aiuto che offre all'automobilista ad effettuare le manovre, evitando brutte sorprese dovute a calcoli mal riusciti e ad ostacoli troppo vicini.
Ben il 29% di chi intende comprare l’auto nuova li inserisce nel preventivo.

Gli italiani amano farsi guidare anche durante la marcia e non rinunciano alla comodità del navigatore integrato, che si trova al secondo posto nella classifica degli optional più richiesti in fase di scelta del veicolo con il 25% dei preventivi.

I sistemi di antifurto, richiesti dal 21% degli automobilisti, sono in terza posizione.

Gli optional dedicati all’estetica e alla comodità, come le vernici metallizzate o premium, il tetto panoramico apribile, i cerchi in lega e i winter pack e gli interni in pelle, pacchetti che comprendono sedili e volante riscaldabili, si trovano fuori dal podio.

La tecnologia ha ormai un ruolo preminente e nel futuro assisteremo a un incremento della richiesta di tutti quegli optional, come i cosiddetti ADAS, che garantiscono una combinazione di sicurezza e comfort di guida.

I sistemi di connessione degli smartphone Apple CarPlay e Android sono richiesti dal 13% di coloro che vorrebbero acquistare un’auto nuova; seguiti a breve distanza da videocamere posteriori per la retromarcia e climatizzatore automatico.

Il cruise control è richiesto nel 10% dei casi e viene spesso abbinato a un safety pack più completo, che comprende anche il controllo del mantenimento della corsia e un sistema anti-collisione con frenata d’emergenza automatica.

Non è detto che questi optional verranno effettivamente acquistati, perché possono incidere in maniera determinante sul prezzo finale (circa il 15% del costo dell’auto).
Tuttavia, le case produttrici stanno assimilando moltissimi di questi accessori nell’assetto di serie, perché considerati ormai indispensabili per una guida piacevole e sicura.

Di seguito la classifica degli optional più richiesti dagli italiani nel periodo gennaio-marzo 2019.

tabellaoptional


Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information