italian english

Dal 2017 al 2019 è aumentato di quasi mezzo milione il numero di patentati in Italia; solo il Molise ha registrato un calo.

volante

La passione italiana per l'auto non muore mai, nonostante la diffusione di mezzi alternativi per la mobilità.

Secondo uno studio realizzato da Facile.it su dati ufficiali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, negli ultimi anni il numero di italiani con una patente di guida attiva è aumentato arrivando a quota 39,2 milioni, valore in crescita di oltre 437.000 unità rispetto al 2017 e addirittura di 3,9 milioni se si allarga il periodo di analisi dal 2010.

Ciò significa che il 73,9% della popolazione italiana sopra i 14 anni ha un documento di guida attivo.

Da un punto di vista geografico, la Lombardia occupa il primo posto della graduatoria con più di 6,5 milioni di patenti di guida, vale a dire quasi il 17% del totale. Seguono il Lazio, dove i patentati sono più di 3,7 milioni (il 9,7% del totale) e la Campania, con 3,4 milioni di patenti attive (8,7%).

La Valle d’Aosta con poco più di 87.000 patenti, il Molise con 198.000 patentati e la Basilicata che raggiunge quota 358.000 sono le regioni con il numero più basso di documenti di guida.

Tuttavia in termini percentuali, se si analizza il rapporto tra numero patentati e popolazione residente, la graduatoria nazionale cambia radicalmente.
Passa dall’ultimo al primo posto la Valle d’Aosta dove il 79,6% degli over 14 ha un documento di guida attivo, seguita da Marche (78,4%), Veneto (78,2%) ed Emilia-Romagna (77,5%).

Al contrario, le aree con il rapporto più basso tra licenze di guida e residenti sono la Campania, dove solo il 67,8% della popolazione over 14 ha una patente attiva, la Calabria (69,2%) e la Liguria (70,2%).

tabella-patenti-italia

Analizzando l’evoluzione del numero di documenti di guida presenti nel Paese dal 2017 al 2019 emerge che le patenti attive sono aumentate in tutte le aree della Penisola ed eccezione del Molise, che invece ha registrato un calo dello 0,11%.

Il Trentino-Alto Adige è la regione che ha visto l’incremento percentuale più alto (+2,27%); seguono Lombardia, con un aumento dell’1,72% e, pari merito al terzo posto, Emilia-Romagna e Campania, con +1,64%.

Gli incrementi più contenuti, invece, sono stati registrati in Basilicata (+0,11%), Liguria (+0,17%) e Valle d’Aosta (+0,21%).

Per le quattro ruote, in Italia la patente più diffusa è la B, che consente di guidare le comuni autovetture.
In totale sono poco più di 36 milioni i cittadini dotati di questo documento che corrispondono al 92% del totale.
Segue la patente C, che permette la guida dei camion, posseduta da circa di 1,2 milioni di italiani.


Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information