italian english

Grazie alla nuova app sviluppata dal Programma europeo di valutazione dei nuovi modelli di automobili i soccorritori avranno più facilmente accesso ai "fogli di salvataggio" degli automezzi riducendo i tempi di soccorso delle persone coinvolte.

auto incidente relitto soccorso

Un notevole passo avanti nella direzione della sicurezza su strada declinata dalla prospettiva dei soccorsi post-incidente è quello compiuto da Euro NCAP – European New Car Assessment Programme che qualche settimana fa ha lanciato l'applicazione Euro Rescue con l'obiettivo di migliorare le performance dei soccorritori in Europa.

Il Programma, fondato nel 1997 e sostenuto da diversi governi europei, organizzazioni automobilistiche, dei consumatori e delle assicurazioni si occupa di definire le modalità di valutazione della sicurezza passiva delle automobili nuove tramite l'introduzione e l'uso di specifici protocolli di prova, in modo tale da poter offrire al consumatore informazioni armonizzate. Dal 2009 ha iniziato ad occuparsi anche della sicurezza attiva dei veicoli.

Va proprio in questa direzione l'applicazione Euro Rescue nata a partire dalla considerazione che, al giorno d'oggi la sicurezza dell'auto non riguarda solo la protezione degli occupanti o la promozione dei sistemi di assistenza alla guida, ma anche una migliore performance del veicolo nelle operazioni post-incidente.

"Come pianificato nella nostra roadmap 2020-2025 pubblicata nel 2017, Euro NCAP ha aggiunto la sicurezza terziaria (post-incidente) nella sua valutazione 2020 – ha dichiarato Pierre Castaing, presidente di Euro NCAP - Questa applicazione risultato del lavoro congiunto tra produttori, servizi antincendio e di soccorso ed Euro NCAP, è il primo risultato visibile dei progressi che possono essere compiuti in termini di sicurezza terziaria; altri ne arriveranno".

Il fatto è che l'evoluzione tecnologica ha reso sempre i veicoli sempre più resistenti e complessi (anche in ragione delle diverse alimentazioni disponibili) al punto che, per i soccorritori, risulta sempre più essenziale sapere come intervenire sulla scena di un incidente, soprattutto allorquando occorre intervenire per rimuovere in sicurezza le persone dall'abitacolo.

In questo senso le case automobilistiche mettono già a disposizione i cosiddetti "fogli di salvataggio" e le "guide di risposta alle emergenze"; i primi sono costituiti da testi e schemi di riepilogo standardizzati contenenti tutte le informazioni cruciali necessarie ai soccorritori per eseguire l'estricazione degli occupanti in modo rapido e sicuro.
Informazioni che, nel caso di airbag, pretensionatori e cavi elettrici delle batterie ad alta tensione (tanto più nei veicoli elettrificati), possono fare la differenza tanto per la salubrità delle persone coinvolte in un incidente, quanto per i soccorritori che si trovano ad operare in situazioni di emergenza, forte stress e condizioni generali spesso difficili per visibilità e operatività.

Viceversa, le guide di risposta alle emergenze del produttore contengono istruzioni più dettagliate per istruire e assistere i primi soccorritori durante l'addestramento e sono particolarmente importanti per i veicoli a carburante alternativo.

La novità di Euro Rescue, sviluppata insieme all'Associazione internazionale dei servizi antincendio e di soccorso - CTIF, consiste nell'aver centralizzato in una unica app i vari fogli di salvataggio di svariati modelli; l'app può essere scaricata gratuitamente ed è disponibile tanto per il sistema Android che per iOS.
L'app, che al momento è disponibile in inglese, francese, tedesco e spagnolo e solo dal 2023 sarà consultabile in tutte le lingue d'Europa, può essere utilizzata sia online che offline, consentendo ai soccorritori di accedere alle informazioni anche quando la copertura di rete è scarsa o nulla sul luogo dell'incidente.

Per tutte le auto valutate dal 2020 in poi, Euro NCAP verificherà il contenuto e condividerà fogli di soccorso conformi ISO e guide di risposta alle emergenze per i nuovi veicoli energetici, tramite la nuova app.

La novità rappresentata da Euro Rescue ha riscosso successo anche agli antipodi del Vecchio Continente, dal momento che l'analoga, recente, applicazione sviluppata dall'ANCAP - Australasian New Car Assessment Program si basa su quella europea.

"L'app Euro rescue è un'importante pietra miliare nella collaborazione con Euro NCAP e l'industria automobilistica – ha dichiarato Tore Eriksson, presidente CTIF - per la prima volta, "fogli di soccorso e guide di risposta alle emergenze" conformi ISO verificati saranno liberamente e facilmente accessibili in un unico luogo; ciò aiuterà notevolmente i servizi di soccorso e i primi soccorritori per il loro lavoro di vitale importanza in tutta Europa".

Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information