italian english

Normativa e giurisprudenza

Una Sentenza del Consiglio di Stato stabilisce i poteri del Sindaco e del Prefetto circa le modalità di esecuzione

bilancia Giustizia

A seguito dell'introduzione del d.P.R. n. 480/2001, l'attività di rimessa di veicoli è stata sottoposta a d.i.a. da presentarsi all'amministrazione comunale nel cui territorio si svolge l'attività, ai sensi dell'art. 19 della legge generale sul procedimento, mentre spetta al Prefetto la verifica ai sensi dell'art. 3 del citato D.P.R. la possibilità di inibire l'attività per ragioni di pubblica sicurezza.

Leggi tutto...

L'obbligo del formulario e della sua esattezza e completezza con l'avvento del SISTRI.

sentenza cassazione

 

I Giudici della Cassazione hanno rigettato il ricorso proposto da un Procuratore della Repubblica sul caso di un imprenditore che nel maggio 2007 aveva conferito presso l'impianto di un'azienda un quantitativo di pneumatici fuori uso accompagnati da Codice CER errato.
Il Tribunale, poiché il fatto non era previsto dalla legge come reato, dichiarò non doversi procedere, ma il Procuratore propose ricorso per Cassazione deducendo violazione e falsa applicazione dell'art. 256, comma 1, D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, in riferimento al D.Lgs. 3 dicembre 2010, n. 205 e osservando che il fatto costituisce ancora reato perché il D.Lgs. 205/2010 in vigore dal 25/12/2010, ha depenalizzato l'ipotesi di cui all'art 258 c. 4 t.u. cit., in quanto le vecchie sanzioni relative al formulario di trasporto dei rifiuti sono state sostituite dalla nuova normativa in materia di SISTRI.

Leggi tutto...

Procedure più snelle nell'ottica della semplificazione amministrativa: sono le innovazioni presenti nel Decreto Ministeriale n. 120 del 3 giugno 2014.

albo nazionale_gestori_ambientali

Dal 7 settembre 2014 è entrato il vigore il Decreto Ministeriale n. 120, del 3 giugno 2014, che va ad innovare il precedente Decreto del 28 aprile 1998, n. 406 – (Regolamento recante norme di attuazione di direttive dell'Unione europea, avente ad oggetto la disciplina dell'Albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti - Pubblicato sulla G.U. del 25.11.1998, n. 276), il cui testo è stato Aggiornato con le modifiche apportate dal nuovo succitato DM.

Leggi tutto...

La Cassazione ha deciso: la multa al semaforo è legittima se il giallo dura 3 secondi. Ma se la sentenza si riferisce ad un aspetto tecnico - 3 secondi sono esattamente quanto serve per fermarsi a 50 km orari - ignora però un fatto fondamentale: nelle nostre città il giallo è tarato sempre a 4, a volte addirittura a 3. Gli automobilisti sono avvertiti.

semaforo 2

Una pioggia di multe sta per abbattersi sugli automobilisti.
D’ora in poi, in prossimità di un semaforo bisognerà prestare molta attenzione.
La recente sentenza n. 27348/2014 della Cassazione ha deciso di rivedere il tempo del segnale luminoso del giallo stabilendo che in mezza Italia potrà abbassarsi da 4 a 3 secondi. Quindi, accorciando i tempi per lo stop agli incroci e ribadendo quanto già affermato nello scorso settembre, la multa al semaforo da adesso sarà legittima se il giallo dura 3 secondi. 

Leggi tutto...

Per le ultime festività spunta, sotto l'albero il nuovo Modello di Dichiarazione Ambientale, mentre a poche ore dal Cenone di Capodanno, l'ultimo cotillon del Governo è, fra le tante, l'ultima proroga alle sanzioni del Sistri.

mud-sistri-italia

Anno nuovo, vita nuova!
Mica tanto, almeno a ben guardare da alcune dinamiche che per il loro reiterarsi nel tempo son diventate quasi delle abitudini nel panorama regolamentativo italiano.
Il riferimento è a due "monumenti" dell'italica indolenza rispetto alle novità e all'altrettanta capacità tutta nazionale nel non rispettare scadenze ed appuntamenti già ampiamente dati per tempo e più volte rimandati (prerogativa, questa, che ci ha valso un discreto numero di messe in mora, procedure di infrazione aperte e condanne da parte della Corte di Giustizia europea per ciò che riguarda la tardiva quando mancata applicazione delle norme comunitarie).

Leggi tutto...

Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information