italian english

Normativa e giurisprudenza

In risposta a una sentenza del Tribunale UE, la Commissione ha proposto di reintrodurre alcuni aspetti delle prove delle emissioni reali di guida.

commissione-europea

La promozione della qualità dell'aria, la lotta ai cambiamenti climatici e il sostegno alla transizione verso una mobilità pulita sono i fronti sui quali la Commissione europea si è impegnata molto attivamente, anche con azioni predisposte che comprendono prove aggiornate più affidabili delle emissioni in condizioni di guida reali, nonché una prova di laboratorio migliorata.

I risultati sono già sulle nostre strade: i nuovi veicoli diesel immessi sul mercato a partire dal settembre 2017, sottoposti a test sia in laboratorio sia su strada in condizioni reali, fanno registrare emissioni notevolmente inferiori rispetto ai precedenti tipi di veicoli diesel.

Leggi tutto...

Una Sentenza della Corte Costituzionale del 20 maggio apre a scenari molto interessanti relativamente al futuro della tassa automobilistica.

esenzioni fiscali risparmio

In tema di Bollo auto, le Regioni sono libere di introdurre esenzioni fiscali.
Ad affermarlo è la Corte Costituzionale che, con Sentenza n. 122 del 20 maggio 2019 ha precisato la propria giurisprudenza in materia.

Leggi tutto...

L'UE aggiorna le norme sull'etichettatura delle prestazioni energetiche degli pneumatici e ne estende l'ambito di applicazione anche ai veicoli pesanti.

Pneumatici

Il trasporto su strada è responsabile di circa il 22% del totale delle emissioni di gas a effetto serra nell'UE e gli pneumatici, soprattutto a causa della resistenza al rotolamento, rappresentano tra il 5 e il 10% del consumo di carburante dei veicoli.

A seguito di un riesame dell'attuale quadro normativo, è emerso che il sistema di etichettatura degli pneumatici non raggiunge in pieno l'obiettivo di ridurre le emissioni di gas a effetto serra nel settore dei trasporti, a causa della scarsa visibilità delle etichette e dell'insufficiente applicazione delle norme.

Leggi tutto...

Operativo il nuovo Modello Unico di Dichiarazione ambientale; per quest'anno il termine di presentazione scade il 22 giugno.

MUD 2019 veicoli fuori uso

Con la pubblicazione nel Supplemento Ordinario n. 8 alla Gazzetta ufficiale n. 45 del 22 febbraio 2019 è ufficialmente operativo il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 dicembre 2018 in materia di "Approvazione del modello di dichiarazione ambientale per l'anno 2019"; il cosiddetto MUD

Leggi tutto...

A norma della Legge n. 132 del 1° dicembre 2018, i gestori di impianti di stoccaggio e di lavorazione dei rifiuti, esistenti o di nuova costruzione devono predisporre entro il 4 marzo 2019 il Piano di emergenza interno.

rifiuti-rottami

Avvicinandosi la data di scadenza dei termini (4 marzo 2019) per la compilazione e trasmissione al Prefetto competente per il territorio di riferimento, del Piano di emergenza interno alla cui redazione sono obbligati i gestori di impianti di stoccaggio e di lavorazione dei rifiuti esistenti o di nuova costruzione, giova qui ricordare gli aspetti fondamentali delle procedure così come enunciate nella norma vigente.

Leggi tutto...

Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information