italian english

Attualità

La risposta ad un quesito posto da FISE Unicircular evidenzia l'attività di intermediazione di rifiuti e l'obbligo conseguente di iscrizione all'Albo per quelle imprese che forniscono servizi di autodemolizione sul web.

servizi autodemolizione online

Chi fornisce servizi di autodemolizione on-line è a tutti gli effetti un intermediario e pertanto deve iscriversi all'Albo Nazionale Gestori Ambientali nell'apposita Categoria 8 - commercio ed intermediazione dei rifiuti senza detenzione.

Leggi tutto...

Rispetto ai primi sei mesi del 2017, quando la spesa ammontava a 1,44 milioni di euro, vi è stato un aumento dell’1,1%.

meccanico-auto

Secondo i dati di un’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec, nel primo semestre del 2018 gli italiani hanno speso 1,46 miliardi di euro per far revisionare le proprie auto presso le officine autorizzate private.
Si registra quindi un lieve aumento dell’1,1% rispetto ai primi sei mesi del 2017, quando la spesa ammontava a 1,44 miliardi di euro.

All'interno della spesa sostenuta dagli italiani per la revisione delle proprie auto sono presenti il pagamento della tariffa fissata per le revisioni, che ammonta a circa 500 milioni di euro (+0,4% rispetto al 1° semestre 2017), e il costo per le cosiddette operazioni di prerevisione, cioè per le manutenzioni e le riparazioni necessarie per porre i veicoli in condizione di superare i controlli, costo che ammonta a poco meno di un miliardo di euro (+1,5%).

Leggi tutto...

Incidenti stradali: secondo i dati della ricerca di Unipolis le giovani vittime causate dall’incidentalità su strada hanno riscontrato un calo del 20,2% e anche le stragi del sabato sera si sono ridotte. Ma restano in forte pericolo gli over 65.

incidenti-stradali bicicletta

Leggi tutto...

I giovani alla guida diventano più responsabili se vedono con i proprio occhi i danni che gli incidenti stradali possono provocare.

incidenti-stradali-europa-sicurstrada-etsc

Leggi tutto...

In Italia le auto di oggi sono più grandi, veloci e attente ai consumi rispetto a quelle di 50 anni fa.

fiat-500-vecchia

Secondo una ricerca di DriveK, che ha realizzato un confronto tra le 20 auto più richieste dagli italiani nel 1968 con quelle cercate nel web nel 2018, oggi le automobili sono più grandi, più attente ai consumi ma anche più veloci.

Mode, colori e stili hanno conquistato il mercato e fatto il loro corso, alcune vetture sono passate senza troppi rimpianti, altre sono tornate in voga in una nuova e nostalgica veste.

Leggi tutto...

Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information