italian english

Attualità

Il Parlamento europeo ha accolto favorevolmente le misure in materia di sicurezza stradale e riduzione degli incidenti. Da maggio 2022 prevista l'obbligatorietà di 30 dispositivi di sicurezza nelle nuove auto.

incidenti-stradali bicicletta

Un nuovo passo avanti in materia di sicurezza stradale è stato raggiunto lunedì 15 dal Parlamento europeo, allorquando, lo stesso ha accolto favorevolmente le misure contenute nella bozza di accordo sul nuovo Regolamento generale sulla sicurezza, già precedentemente approvato dalla Commissione lo scorso marzo nell'ambito dei negoziati del Trilogo. 

Leggi tutto...

Nel 2018 continuano a calare i morti sulle strade europee, ma sono necessari ulteriori sforzi per fare un grande balzo in avanti in termini di sicurezza stradale.

incidente

Secondo i nuovi dati preliminari sulla mortalità stradale per il 2018 pubblicati dalla Commissione europea, lo scorso anno circa 25.100 persone hanno perso la vita in incidenti stradali nell'UE-28.
Le strade europee sono di gran lunga le più sicure al mondo e ciò è dimostrato dal fatto che la mortalità (in media 49 morti per milione di abitanti) è calata del 21% rispetto al 2010 e dell'1% rispetto al 2017.

L'Europa è sulla buona strada per dimezzare il numero delle vittime entro il 2020, ma per raggiungere tale obiettivo ora sono necessari sforzi risoluti e ben mirati a tutti i livelli e in tutti i settori.

Leggi tutto...

I demolitori in Europa guardano al futuro con fiducia ma restano ancora incertezze determinanti per il pieno sviluppo del settore.

scrapyard-70908 640

A Vienna si è tenuto il 19° Congresso internazionale sul riciclaggio automobilistico IARC 2019 (International Automobile Recycling Congress) e per l'occasione il comitato direttivo ha realizzato un sondaggio tra i partecipanti per testare gli umori degli operatori del settore.

Secondo i relatori del congresso, nel 2018 sono state prodotte oltre 70 milioni di auto in tutto il mondo e, nonostante un lieve calo dell'1,5% della produzione globale, in Europa ogni anno vengono demoliti oltre 6 milioni di veicoli generando fino a 9 milioni di tonnellate di rifiuti all'anno.

Leggi tutto...

BMW, Daimler e Volskvagen (VW, Audi e Porsche) sotto inchiesta per presunte violazioni delle regole comunitarie in materia di concorrenza riferite a preseunti accordi per limitare lo sviluppo e l'immissione sul mercato di tecnologie per diminuire l'impatto inquinante dei motori diesel e benzina.

Commissione europea Bruxelles

Nuove ombre si addensano sui tre principali colossi tedeschi dell'automobile; la Commissione europea ha inviato una comunicazione di addebito a BMW, Daimler e Volkswagen nella quale si rende loro noto del parere preliminare dell'antitrust europeo circa il loro coinvolgimento in attività contrarie alla concorrenza in materia di accordi per limitare lo sviluppo e ritardare l'adozione di tecnologie per diminuire l'impatto inquinante dei motori diesel e benzina.

Leggi tutto...

Oltre 40.000 italiani si affidano al noleggio a lungo termine e a fine 2019 si prevede raggiungeranno quota 50.000.

guidare-automobile

Continua a crescere il numero di italiani che hanno rinunciato ad acquistare l’auto per avvicinarsi al mondo della mobilità condivisa, che comprende il car sharing e il noleggio a breve, medio e lungo termine.

Al momento in Italia ben 40.000 automobilisti hanno rinunciato all’auto di proprietà in favore del noleggio a lungo termine, con un costo fisso e predeterminato.
A fine 2019 si pensa che saranno 50.000.

Leggi tutto...

Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information