italian english

Sostenibilità

Sono 5 le località individuate dall’associazione Marevivo e dal Consorzio EcoTyre: Porto Santo Stefano, Gallipoli, Anzio, Lampedusa e Milazzo.

ecotyremarevivo

Parte ufficialmente venerdì 9 giugno a Porto Santo Stefano la prima edizione di "PFU Zero sulle coste italiane", la campagna di sensibilizzazione e di raccolta e recupero dei PFU in mare e a terra organizzata dall’associazione Marevivo e dal Consorzio EcoTyre.

Dopo un primo intervento sull’Isola di Nisida nell’ambito di Let’s Clean Up Europe a maggio scorso e a seguito del successo delle 3 edizioni di “PFU Zero nelle Isole Minori”, EcoTyre e Marevivo hanno deciso di estendere le raccolte straordinarie anche ai porti italiani e alle isole maggiori.

Leggi tutto...

La Commissione Europea ha presentato il 31 maggio una iniziativa volta a rinnovare la mobilità di persone e di merci su tutto il territorio europeo, con lo scopo di garantire la competitività al settore dei trasporti nel quadro di una transizione verso l'energia pulita e la digitalizzazione.

Europe on the  move

La Commissione Europea ha presentato, ieri, 31 maggio, l'iniziativa: "L'Europa in movimento", con lo scopo di rivoluzionare il sistema di trasporto di merci e di persone in chiave green e di equità senza perdere in competitività ed efficienza.

Leggi tutto...

Il Parlamento Europeo si sta impegnando nella ricerca dell'efficienza, della sicurezza e del rispetto dell'ambiente in materia di trasporto merci: un'importante innovazione all'interno del mercato UE dei mezzi pesanti.

truck platooning green

Attuare un trasporto merci più sostenibile ed allo stesso tempo performante dal punto di vista economico è uno degli obiettivi dell'Unione Europea che, in quest'ottica, sta già effettuando i primi test sui convogli semiautomatici di camion.

Leggi tutto...

Il nuovo sito www.cambiopulito.it raccoglie, filtra e processa segnalazioni di illegalità consumate sia nella gestione di PFU, che nella vendita di pneumatici, con informazioni provenienti dagli operatori della filiera in modo anonimo e riservato.

pfuabbandonato

Ogni anno in Italia arrivano a fine vita circa 350.000 tonnellate di pneumatici, pari in peso a oltre 38 milioni di pneumatici, staccati dalle nostre autovetture, mezzi a due ruote, camion, autocarri, fino ai grandi mezzi industriali e mezzi agricoli.
I principali responsabili della loro gestione sono Ecopneus, che è responsabile di circa il 70% del generato complessivo a livello nazionale, EcoTyre, che gestisce il 12,6% e Greentire, responsabile di circa il 2%, costituiti dalle aziende dei produttori e/o importatori di pneumatici nel mercato nazionale secondo il principio della “Responsabilità estesa del produttore”.

Questi 3 consorzi che gestiscono circa l’85% del totale nazionale di PFU, insieme a Legambiente e alle associazioni di categoria Confartigianato, CNA, Airp e Federpneus, in seguito alla creazione dell’Osservatorio sui flussi illegali di pneumatici e PFU in Italia, hanno dato vita a “CambioPulito”.

Leggi tutto...

Secondo le stime preliminari di Eurostat, le emissioni di anidride carbonica nell'Unione Europea sono scese dello 0,4%.

inquinamento

Eurostat, l'Ufficio statistico dell'Unione Europea, ha valutato che nel 2016 nei Paesi UE le emissioni di anidride carbonica (CO2) derivanti dalla combustione dei combustibili fossili sono diminuite dello 0,4% rispetto all'anno precedente.

Le stime preliminari delle emissioni di CO2 derivanti dall'utilizzo di energia sono calcolate da Eurostat sulla base di statistiche mensili sull'energia e non includono le emissioni derivanti dalla combustione di rifiuti non riciclabili.

Le emissioni di CO2 sono fortemente responsabili del riscaldamento globale e rappresentano circa l'80% di tutte le emissioni di gas a effetto serra dell'UE.

Leggi tutto...

Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information