italian english

Mercati

Il dato emerge dall'analisi sul sentiment del settore assistenza auto.

Manutenzione auto

A settembre è tornato il segno negativo per quanto riguarda l'attività delle officine di autoriparazione, che, peraltro, avevano raggiunto risultati positivi durante i mesi estivi.

Leggi tutto...

La crescita a doppia cifra di settembre è dovuta al confronto con il mese del 2018 che aveva subito un crollo di vendite.

mercato-auto-europa-settembre2019

In settembre nell’area dell’Unione Europea e dell’Efta (Islanda, Norvegia e Svizzera) sono state immatricolate 1.285.494 autovetture con un incremento del 14,4% sullo stesso mese del 2018.
Dall’analisi dei risultati, si nota un generalizzato aumento delle vendite con 28 dei 30 paesi in crescita, con l’eccezione di Bulgaria e Islanda, due mercati marginali.

Leggi tutto...

Sull'aumento di immatricolazioni di settembre hanno inciso un giorno lavorato in più e il confronto son settembre 2018 fortemente indebolito dall'entrata in vigore delle nuove norme di omologazione WLTP.

mercato-auto-italia-settembre19

Secondo i dati pubblicati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a settembre sono state immatricolate 142.136 auto, in crescita del 13,4% rispetto alle 125.355 del settembre 2018.
Negli ultimi tre giorni del mese è stato immatricolato il 46,9% del totale mercato, mentre le auto-immatricolazioni di case e concessionari, secondo le elaborazioni Dataforce, hanno rappresentato il 16,4% dei volumi di vendita mensili.

Leggi tutto...

Nei primi otto mesi del 2019 sono stati immatricolati più di 1,7 milioni di nuovi veicoli commerciali con una crescita della domanda del 6,5% rispetto allo scorso anno.

veicoli commerciali immatricolazioni Ue agosto 2019

Prosegue la crescita delle immatricolazioni di veicoli commerciali in Europa, un segmento di mercato che negli ultimi otto mesi ha fatto registrare una crescita costante con la punta massima del + 11% nel solo mese di agosto.

Leggi tutto...

L'uscita senza accordi del Regno Unito dal mercato unico e dall'unione doganale preoccupa fortemente gli operatori per le conseguenze i termini di aumento dei costi, produttività, esportazioni e domanda da parte dei consumatori.

Brexit industria auto ue

Manca poco più di un mese alla data fatidica che il Regno Unito – o almeno una sua parte – ha scelto per uscire dall'Unione Europea anche senza alcun accordo. Un'ipotesi che fa tremare i polsi al mercato internazionale giustamente preoccupato dagli effetti della conseguente reintroduzione delle barriere doganali.

Leggi tutto...

Iscrizione newsletter

Inscriviti alla nostra newsletter...
potrai ricevere aggiornamenti specifici
scegliendo le news più adatte a te.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information