Sempre più aziende e famiglie rinunciano all'acquisto dell'auto e si rivolgono al noleggio a lungo termine.

traffico autostrade

Sono quasi 265.000 le vetture immatricolate nel 2018 dalle società di noleggio a lungo termine per una crescita dell’1,2% rispetto al 2017 e una penetrazione del 14% sul totale delle immatricolazioni del mercato.

Sono questi i numeri che dimostrano come sempre più aziende e famiglie rinunciano all'acquisto dell'auto per rivolgersi al noleggio a lungo termine.

Analizzando la distribuzione per segmento emerge che le auto medie hanno guadagnato 3 punti percentuali, arrivando ad un peso del 38% sul totale delle immatricolazioni di vetture, mentre le utilitarie e le medie-superiori hanno perso un punto percentuale arrivando a pesare rispettivamente il 21% e il 26%.

Le city car hanno ridimensionato il proprio peso al 12%, perdendo 3 punti di quota, mentre i segmenti delle superiori e delle alto di gamma sono rimasti stabili.

Sul fronte delle alimentazioni nel 2018 il diesel si è confermata alimentazione preferita dal mondo delle flotte, incrementando i volumi dello 0,5%.

Sono complessivamente cresciute le alimentazioni alternative, passando da 13.000 immatricolazioni nel 2017 a 26.000 nel 2018.


Per quanto riguarda le carrozzerie, le berline 2 volumi sono rimaste saldamente in testa alle preferenze dei clienti, pur perdendo quota: dal 39% nel 2017 al 34% nel 2018.

Grazie a un incremento del 30%, le crossover hanno guadagnato 5 punti di quota raggiungendo il 24% sul totale, dimostrando di essere molto apprezzate dalle aziende per il design, l’abitabilità e perché i valori residui sono costanti e quindi contribuiscono a ridurre i canoni di noleggio.

Cresce di 3 punti la quota delle fuoristrada, passando dal 12% al 15% nel 2018, mentre hanno perso 2 punti le station wagon che detengono una quota del 16%, così come le monovolume che passano dall’8% al 6% nel 2018.

Dal punto di vista dei brand e dei modelli, il Gruppo FCA ha segnato una decisa perdita di quota (dal 24,3% al 18,5%), pur presidiando le prime 5 posizioni della top ten, ad eccezione della 4° che ha visto l’inserimento di Qasqai (7.504 unità e +16% vs 2017).

In testa alla classifica, anche se in calo del 23%, resta stabile la Panda, seguita da 500X (+6% vs 2017) e Tipo (-16%).

La 500 ha subìto il calo più significativo, passando dalle 11.008 vetture immatricolate nel 2017 alle 6.481 dello scorso anno (-41%) e scalando dal 2° al 5° posto.

Al sesto posto la Golf, seguita dalla Stelvio (un successo nel mondo flotte, +145% vs 2017) e dalle new entry 3008 (5.757 e +91%) e Clio, in leggero calo (-4%).

All'ultimo posto della top ten delle auto a noleggio a lungo termine è presente la 500L che ha pagato la concorrenza di nuovi modelli lanciati sul mercato ed è scesa dal 5° al 10° posto.

Questo sito utilizza cookie in conformità alla policy Free Service Group S.r.l. e cookie. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information